Quattro cose che so di lei e NCP. Indagine sulla città di Roma

Su iniziativa di Macro e Comitato NCP domenica 13 gennaio 2013 dalle 16.00 alle 20.00 presso il Macro Testaccio, si terrà il primo incontro di preparazione alla missione fotografica su Roma Naked City Project, a cui aderisce Punto di Svista con il progetto fotografico Quattro cose che so di lei di Alfredo Covino, Pietro D’Agostino, Pietro Guglielmino e Orith Youdovich e coordinato da Maurizio G. De Bonis (il programma in coda al comunicato n.d.r).

Naked City Project è un esperimento di indagine urbana che fa leva sulle ampie potenzialità collaborative del Web. Promuove nell’immediato un’indagine interdisciplinare su Roma, con l’obiettivo a lungo termine di costituire un osservatorio integrato che aggreghi dati, ricerche scientifiche, inchieste giornalistiche e narrazioni visive sulla città: una piattaforma “open source” che, generando nuove modalità di produzione e di fruizione dell’informazione attraverso l’interdisciplinarietà e la transmedialità, restituisca una visione d’insieme stabile e composita della realtà urbana.

Il carattere “social” del progetto è riprodotto nella sua struttura organizzativa attraverso un comitato di reti territoriali che intende integrare individui, società, associazioni e istituzioni in un organismo plurale e indipendente. Un ruolo centrale è affidato alla fotografia: si sta realizzando una “missione fotografica” di ampio respiro, che pur ispirandosi a grandi imprese come la “Fsa” americana, la Datar francese o l’Atlante italiano della Darc, presenta vari tratti radicalmente innovativi. Questi sono legati alla dimensione “open source” e partecipata del progetto, alla programmatica combinazione della dimensione sociale con quella territoriale, all’integrazione con altre metodologie di indagine, dalla ricerca al giornalismo al documentario.

© Pietro D’Agostino. “Da Quattro cose che so di lei”

Si tratta perciò di una missione fotografica senza precedenti, sia per entità che per metodo (sono stati raccolti finora circa 30 progetti, e si prevede di arrivare a un centinaio in pochi mesi). Stiamo cercando di organizzare una produzione di informazione dal basso che sfrutti il potenziale delle reti per accrescere la conoscenza dei territori e agevolarne il governo in un quadro di solida democrazia e partecipazione. Le sempre più rapide trasformazioni, la complessità della dimensione urbana, richiedono che si argini l’eccedenza e la dispersività di informazioni in una più stabile strutturazione delle conoscenze e dei discorsi sui territori che abitiamo.

In collaborazione con il Macro di Roma si terranno una serie di incontri, proiezioni e dibattiti per condividere le fasi di avanzamento del progetto e per preparare e discutere gli ulteriori sviluppi. Successivamente, nella primavera del 2013 è previsto un grande evento nel quale confluiranno i primi risultati di NCP, un appuntamento cittadino che darà modo di fruire in una cornice di archeologia industriale (l’ex cartiera latina sulla via Appia) un numero senza precedenti di fotoreportage su Roma (tra i 50 e i 60), con installazioni, video e conferenze. È prevista inoltre la pubblicazione di un catalogo-saggio in collaborazione con varie testate giornalistiche e si porterà il format del progetto in una serie di appuntamenti nei territori che sono stati oggetto di indagine, tra teatri di periferia, sedi municipali, mercati e associazioni. Infine, sarà realizzato un sito open-archive che raccoglierà materiali, organizzerà narrazioni, promuoverà ulteriori progetti.

 

PROGRAMMA

Introduzione di Marco Delogu

Le missioni fotografiche nella storia: committenze, metodi e finalità di Stefano Simoncini e proiezione slideshow a cura di Alessandra Quadri;

Precedenti e prospettive per una raffigurazione fotografica della metropoli di Maurizio G. De Bonis e proiezione;

Proiezione di due slideshow della missione fotografica su Roma;

Raccontare Roma: dalla ricerca quantitativa al documento visivo. Dialogo tra Luca Lo Bianco e Stefano Simoncini;

SacroGRA: Gianfranco Rosi, Niccolò Bassetti e Sapo Matteucci dialogano con Maurizio G. De Bonis del documentario SacroGRA, in fase di realizzazione e proiezione di un’anteprima del documentario;

Dibattito e proposte per continuare.

Punto di Svista 01/2013
(Dal comunicato stampa)


INFORMAZIONI

NAKED CITY: Roma nella fotografia, dalla Rome commission a Naked City Project
Domenica 13 gennaio 2013 dalle ore 16.00
MACRO TESTACCIO, Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma

LINK
FACEBOOK. La pagina Quattro cose che so di lei con immagini, informazioni, news