Cosa vuol dire essere fotogiornalisti oggi? Atti Giornate di Studio. 1a edizione. A cura di Punto di Svista. Podcast

Concludiamo la pubblicazione degli atti e dei podcast della prima edizione delle Giornate di Studio sull’Immagine Documentaria, a cura di Punto di Svista e Officine Fotografiche,  presentando la conversazione, moderata da Alfredo Covino, tra Giorgio Cosulich e Stefano Snaidero.

Giorgio Cosulich è attualmente parte dell’Agenzia Getty Images e si occupa prevalentemente di news, pur tenendo sempre in considerazione aspetti espressivi legati ai grandi temi sociali. Stefano Snaidero è un fotografo free lance, collaboratore di testate giornalistiche nazionali. In passato ha prestato la sua opera per agenzie come Contrasto e Prospekt.

Nell’ambito dell’incontro si è cercato, attraverso le esperienze personali dei due fotografi invitati, di comprendere il significato del lavoro fotogiornalistico, oggi. In particolar modo si è provato a prendere in esame le implicazioni umane, etiche e più ampiamente professionali che riguardano la professione del fotogiornalista moderno.

Tra gli argomenti trattati: la posizione del fotografo davanti agli accadimenti, la questione del punto di vista, la libertà di espressione, i condizionamenti con i quali i professionisti del fotogiornalismo italiano sono costretti a portare avanti la loro azione creativa.

Così, attraverso le testimonianze dirette e il racconto delle esperienze individuali di Giorgio Cosulich e Stefano Snaidero abbiamo provato a fare il punto della situazione su un’area della fotografia che potrebbe essere definita stimolante ma anche controversa.

COSA VUOL DIRE ESSERE FOTOGIORNALISTI OGGI?
Dialogo tra Giorgio Cosulich e Stefano Snaidero introdotto da Emilio D’Itri (Officine Fotografiche) e moderato da Alfredo Covino (Punto di Svista)

ASCOLTA IL PODCAST

© Punto di Svista 07/2011

 

IMMAGINI
1 © Giorgio Cosulich. Il fiume Senegal, il confine naturale tra il Senegal e il Mali. Da Senegal to Mali by train
2 © Stefano Snaidero. Venaus. 8 Dicembre 2005. Una prega davanti i militari durante la marcia che ha portato alla ripresa del presidio di Venaus da parte della gente del posto che si oppone alla realizzazione della Tav Torino-Lione
3 Il quarto appuntamento delle Giornate di Studio sulla Fotografia Documentaria e il Fotogiornalismo: Stefano Snaidero, Giorgio Cosulich e Alfredo Covino

INFORMAZIONI
Atti delle Giornate di Studio sull’Immagine Documentaria / A cura di Punto di Svista e Officine Fotografiche
Dal 18 al 20 maggio 2011
Cosa vuol dire essere fotogiornalisti oggi? / Dialogo tra Giorgio Cosulich e Stefano / introdotto da Emilio D’Itri e moderato da Alfredo Covino
Incontro tenuto venerdì 20 maggio 2011, dalle 18.30 alle 21.00
Presso Officine Fotografiche, Roma

LINK
Il sito di Giorgio Cosulich
Il sito di Stefano Snaidero