FotoLeggendo 2012. Roma. Ottava edizione

Dal 26 settembre 2012 si apre nella Capitale l’ottava edizione di FotoLeggendo, manifestazione organizzata e prodotta da Officine Fotografiche con la direzione artistica di Tiziana Faraoni.

GLI SPAZI E LE MOSTRE

Prima tappa al Museo di Roma in Trastevere che il 26 settembre 2012 apre con Gianni Berengo Gardin. L’Aquila prima e dopo, a cura di Alessandra Mauro e Suleima Autore, ritrae la città nel 1995 e successivamente alla tragedia avvenuta nel 2009, un confronto tra gli stessi luoghi dopo il terremoto e la mancata ricostruzione. Il 28 settembre le inaugurazioni continuano presso 10b Photography con The Julie Project della fotogiornalista californiana Darcy Padilla, un racconto durato 18 anni, che offre uno sguardo sulla povertà, l’AIDS e i problemi sociali che affliggono la società americana. Il 4 ottobre a Officine Fotografiche Alessandro Cosmelli e Gaia Light offrono, con Brooklyn Buzz, a cura di Tiziana Faraoni, un ritratto vivace della città e dei suoi abitanti, attraverso il finestrino di un autobus.

In anteprima in Italia, la mostra, a cura di Patrick di Nola (Reportage by Getty Images), intitolata Urban Quilombo, della giovane rivelazione Sebastian Liste. Il fotografo dal 2009 ha documentato scene di vita alla Galpao da Araujo Barreto – una fabbrica di cioccolato dismessa in Brasile che ha dato un tetto a 130 famiglie senza casa. Un lavoro che ha ricevuto il riconoscimento City Of Perpignan Remi Ochlik Award al Visa Pour L’Image 2012 di Perpignan. Massimo Berruti riporta dal Pakistan, valle di Swat, le immagini sui Lashkars, uomini che hanno ripreso l’antica tradizione delle milizie di autodifesa. Il reportage ha ricevuto un prestigioso riconoscimento dalla Fondation Gestion Carmignac. Ci spostiamo nei Balcani con i progetti The Bosnian Identity, del fotografo Matteo Bastianelli e Sarajevo Mon Amour, del giornalista Gigi Riva. Il Primo è un viaggio nella memoria che racconta le famiglie segnate dalla guerra mentre il secondo è un lavoro rimasto nel cassetto per circa vent’anni che raffigura la vita ordinaria di Sarajevo sotto le bombe e il tiro dei cecchini. Con il progetto, intitolato Back To The Future, a cura di Marco Pinna, la fotografa argentina Irina Werning (Premio Burn Magazine 2012) presenta una raccolta di dittici che riesumano gli stessi luoghi, abiti, ed espressioni di diversi soggetti realizzati a distanza di tempo. Nicola Lo Calzo esplora invece le storie private di individui legati tra loro da un comune denominatore: l’essere nani. Morgante mette in scena una rappresentazione della diversità come valore e auto-accettazione. Più intime le istantanee di Massimo Siragusa. Isole, a cura di Fabio Severo, è una serie di immagini realizzate in Sicilia, nei luoghi della storia personale dell’artista, intrecciate con vedute della Roma monumentale del centro storico e dei grandi parchi.

Nella programmazione visiva spazio poi agli autori sulla via del professionismo che si sono distinti anche con i diversi premi legati alla Manifestazione. In mostra Paola Fiorini e Beatrice Mancini (Premio Portfolio Italia 2011) che con Love Camping offrono uno sguardo antropologico sulla famiglia italiana che da decenni sceglie la roulotte per trascorrere negli stessi luoghi le vacanze estive. Per il Premio Échange Boutographies espone Alexandra Serrano. Between Finger and Thumb traccia il confine del nostro mondo e lo spazio intimo del nostro essere. Le visioni intimistiche continuano con l’universo interiore costellato da silenzi di Daniele Cinciripini, premiato con Vorrei tra le mie mani il tuo viso, che è terra (come la terra) nella scorsa edizione di FotoLeggendo 2011 a cura di 3/3. Per il premio Giovanni Tabò espongono Federico Ciamei con 80s swm seeks ltr e Luca Giacosa con Pian de Louv. Infine al via al progetto sperimentale Spazio OF che nasce e si sviluppa all’interno di Officine Fotografiche. Fotografie, installazioni e performance visive mettono in campo il significato di narrazione visiva attraverso quel sottile processo che lega gli autori ai curatori.

Il 12 ottobre le inaugurazioni continuano presso Label201, l’ISFCI, Fondazione Pastificio Cerere l’AngeloMaiAltrove, CameraOscura, s.t. foto libreria gallria, b>gallery, WSP Photography (vedi il link sito per la programmazione dettagliata).


VIDEO E DOUMENTARI (
A cura di Emiliano Mancuso in collaborazione con Luca Ferrari)

Ai progetti multimediali è dedicata un’apposita sezione in cui si trasmetteranno InMotion, video e documentari. Durante le giornate inaugurali, il 6 e il 7 ottobre, all’ISA, sono in programma diverse proiezioni cui si aggiungono serate dedicate ad alcune realtà italiane ed europee che operano nel campo del multimediale. Animeranno FotoLeggendo le visioni di autori rappresentati da prestigiose agenzie quali VU, Panos Pictures, LUZphoto, Contrasto, Prospekt Photographers, TerraProject, Rat Creatives.
Tra le proiezioni, per citarne alcune, Luna Park di Cristina Vatielli, Quattro di TerraProject, Blanco di Stefano De Luigi, Destino Final di Giancarlo Ceraudo. Il 19 ottobre a Officine Fotografiche si passa alla visione di The Cambodian Room – Situations with Antoine D’Agata. Un documentario di Tommaso Lusena e Giuseppe Schillaci pubblicato da Contrasto. Il film tenta di smascherare le parti nascoste del procedimento artistico del fotografo dell’agenzia Magnum Antoine D’Agata.  L’evento è a cura di Luca Ferrari. A una realtà nata nella Capitale è dedicata l’ultima serata, in programma il 25 ottobre. Ospiti a Officine Fotografiche i rappresentanti di Rat Creatives, uno studio specializzato nel campo dell’audiovisivo particolarmente attento all’estetica contemporanea e alle nuove tendenze dell’arte e dei nuovi media.


LECTURE E PREMI

FotoLeggendo è da sempre un luogo per l’incontro e il confronto tra il mondo amatoriale e quello professionale, ai fini di uno scambio di conoscenze, opinioni ed esperienze. In primo piano dunque le giornate all’ISA (6 e 7 ottobre) dedicate alle Letture del Portfolio.

Un’opportunità straordinaria sia per candidarsi al Premio FotoLeggendo che per sottoporre i propri lavori ad alcuni tra i massimi esperti: critici, photo editor delle più prestigiose testate, fotografi, curatori e galleristi saranno a disposizione per colloqui individuali, fornendo un parere critico, consigli, suggerimenti di carattere tecnico, artistico e editoriale. Le due giornate termineranno con l’assegnazione del Premio FotoLeggendo al miglior Portfolio. I primi due classificati parteciperanno alla selezione finale di Portfolio Italia – Gran Premio Epson – organizzato dalla FIAF, che sceglierà il miglior lavoro dell’anno. Il primo qualificato esporrà, come di consueto, nella prossima edizione di FotoLeggendo. Il Prix Échange, premio che prevede uno scambio di mostre tra la Francia e l’Italia. La commissione del festival di Montpellier sarà presente a FotoLeggendo per selezionare il lavoro da esporre Oltralpe nel 2013. Infine per la quarta edizione del Premio G. Tabò, la giuria presente al Premio FotoLegendo assegnerà i premi ai due finalisti in concorso Federico Ciamei e Luca Giacosa. Le proclamazioni e le assegnazioni dei premi, FotoLeggendo, Giovanni Tabò e Échange Boutographies avverranno al termine delle Letture Portfolio, domenica 7 ottobre, alle ore 19.00, presso ISA.


APPUNTAMENTI

Ricco ed eterogeneo anche il programma degli appuntamenti che, dal 6 ottobre vedrà diverse presentazioni e anteprime col mondo editoriale, incontri con gli autori, conferenze, workshop e laboratori, quest’ultimi rivolti anche ai più piccoli.

Tra sabato 6 e domenica 7, all’ISA si alterneranno presentazioni in compagnia di autori ed editori. Maurizio G. De Bonis e Orith Youdovich presentano con Simcha Shirman, fotografo israeliano, docente di fotografia all’Università di Tel Aviv e all’Accademia Bezalel di Gerusalemme (autore della Postfazione) e l’editore Claudio Corrivetti Cosa Devo Guardare, Riflessioni critiche e fotografiche sui paesaggi di Michelangelo Antonioni. Il saggio guida il lettore attraverso l’analisi e l’interpretazione del paesaggio utilizzando come punto di riferimento creativo la figura di Michelangelo Antonioni.

Dedicato ai viaggi del famoso fotografo Fulvio Roiter, il volume di Roberto Mutti mentre Franco Carlisi con Il valzer di un giorno esplora il matrimonio siciliano cogliendo continuamente dei “fuori campo” restituendoli con straordinaria intensità. Raffaella Perna col volume Grandi Fotografi a 33 giri propone una vasta ricognizione sulle cover realizzate da fotografi riconosciuti a livello internazionale, dagli anni Cinquanta a oggi.

Il 6 ottobre si parlerà di Bosnia con i giornalisti Gigi Riva e il regista Marco Bechis, per l’occasione, in anteprima, sarà presentato The Bosnian Identity di Matteo Bastianelli. Il 7 ottobre, dalla Lettonia Julija Berkovica fondatrice e direttrice dell’International Summer School of Photography (ISSP), parlerà di questa piattaforma internazionale che, oltre ad offrire un’istruzione di alta qualità, incoraggia lo scambio transfrontaliero di idee nell’arte della fotografia. Per l’occasione sarà presentato Visual narratives: European borderlines. Il progetto, guidato da Vanessa Winship e George Georgiou coinvolge dodici giovani fotografi che esplorano i quattro paesi ai confini geografici dell’Europa: Lettonia, Turchia, Islanda, Portogallo.

E ancora: un incontro sulla post-produzione, le Polaroid a cura di ars-imago, anteprime editoriali, un workshop su Fotografia & Diritto (vedi il programma dettagliato al link qui sotto).

Fotoleggendo è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Lazio, Assessorato Cultura, Arte e Sport, da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovrintendenza ai Beni Culturali e dal Municipio Roma XI, Assessorato alle Politiche Culturali e della Memoria. Inserita nel circuito nazionale Portfolio Italia – Gran Premio Epson - organizzato dalla FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, FotoLeggendo è gemellata con il festival Boutographies – Rencontres photographiques de Montpellier.

Punto di Svista 09/2012
(Dal comunicato stampa)

 

IMMAGINI
© Massimo Siragusa. Dalla serie Isole
© TerraProject. Still dal video Quattro, Italia 2007-2011, 5’37”

INFORMAZIONI
FotoLeggendo 2012, ottava edizione / direzione artistica: Tiziana Faraoni / Comitato scientifico: Emilio D’Itri, Marco Pinna, Alberto Placidoli, Marina Rivera, Maurizio Valdarnini / Produzione: Officine Fotografiche
Inizio FotoLeggendo / 26 settembre 2012 / Museo di Roma in Trastevere / Piazza S. Egidio, Roma
Inaugurazione mostre all’ISA / 5 ottobre 2012 / Via del Commercio 13, Roma
Mostre, presentazioni editoriali, lettura di portfolio / 6 e 7 ottobre 2012 / ISA, Via del Commercio 13, Roma
Info: Officine Fotografiche / Telefono: 06.5125019 / press@officinefotografiche.org

LINK
FotoLeggendo – Il sito (programma dettagliato)
Officine Fotografiche, Roma